Biasca beffato in rimonta dal Ginevra

RC Biasca 2 – RHC Ginevra 3

Inizio a spron battuto dei padroni di casa nella sfida che li vedeva opposti al Ginevra. Avanti 2 – 0, grazie alle reti di Gregorio Boll e Devittori, quando non erano ancora trascorsi due minuti di gioco, i biaschesi hanno provato a far traballare le certezze della capolista con questo inizio folgorante. Purtroppo però, un errore dello stesso Devittori permette a Flavio Silva di trovarsi a tu per tu con Figueiredo nemmeno un minuto dopo e dimezzare lo scarto. Ne segue una partita controllata durante la quale i ticinesi, sempre privi di Saez, Ruggiero e Scanavin, hanno faticato a venire a capo del gioco dei romandi. Il 2-2 al 12°minuto, scaturito dopo un’azione insistita, ne è la logica conseguenza. La prima metà di partita si chiude così in parità.

Nella ripresa la pericolosità dei ragazzi di Saez passa ancora dal bastone di Gregorio Boll, decisamente in grande giornata, ma la sua conclusione colpisce l’asta e ha l’effetto di risvegliare gli ospiti, in particolare Flavio Silva il quale, con un gran tiro, realizza la doppietta personale che porta in vantaggio il Ginevra per 3-2. Lo stesso giocatore potrebbe poi chiudere la sfida con un rigore ma si fa ipnotizzare da Figueiredo.

L’occasione più ghiotta per pervenire al pareggio capita su rigore a Rodoni, ma il confronto per il Biasca termina con la seconda sconfitta consecutiva nonostante un finale concitato.

Prima della pausa, nella quale si spera possa rientrare qualche acciaccato, i ticinesi dovranno affrontare l’insidiosa trasferta di Uri di sabato prossimo.

Di Marco Maggini

Lascia un commento